I GIAGUARI TORNANO IN CAMPO: AL VIA I CAMPIONATI GIOVANILI

28/09/2017

A poco più di tre mesi dalla fine della stagione Senior i Giaguari Torino sono pronti a scendere nuovamente in campo, questa volta con i team impegnati nei campionati giovanili.

Il settore giovanile dei giallo neri, in crescita esponenziale negli ultimi anni, è il fiore all’occhiello della società torinese, e anche quest anno potrà schierare la propria squadra in tutti e tre i campionati previsti dalla Federazione: Under 19, Under 16 ed Under 13.

L’under 19, che lo scorso anno non era riuscita a centrare il traguardo dei playoffs, è nuovamente inserita in un girone di ferro, che li vedrà affrontare i campioni uscenti dei Seamen Milano, i Lions Bergamo (campioni del 2015), i Rhinos Milano ed i North West Team, squadra nata dalla fusione di più realtà della zona nord/ovest dello stivale.

Rinnovato il coaching staff che, come per quello delle altre squadre juniores, è in crescita come i giocatori, sia per numero che per qualità.

Nel ruolo di Head Coach ci sarà Riccardo Merola, già capo allenatore della squadra senior, che potrà contare sull’apporto di Maurizio Pirillo e Davide Peiroleri per guidare rispettivamente l’attacco e la difesa, e di altri assistenti di reparto: Paolo Forneris seguirà i linebacker e i defensive linemen, Fabio Ciattaglia la linea d’attacco, Davide Pizzimento i wide reciever e Luca Romeo i defensive back.

Come è naturale si rinnova anche l’organico, con molti giocatori usciti dalla rosa per raggiunti limiti di età ma con altrettanti ingressi dalla Under 16, tra cui spiccano i nomi di Nicholas Dalmasso e Jacopo Salsa, protagonisti del titolo conseguito la passata stagione e della Nazionale flag junior campione d’Europa. Diversi giocatori possono già vantare presenze nella squadra senior, come Mattia Dililla e Riccardo Mastrillo, e la loro esperienza sarà utile ai più giovani e ai nuovi innesti provenienti in prestito da altre società. Con un roster di quasi 40 atleti le carte per disputare un buon campionato ci sono tutte, anche se come detto non sarà facile, considerata la forza degli avversari da incontrare.

Il primo impegno per la Under 19 è fissato per domenica 8 ottobre alle ore 14.00 a Bergamo contro i Lions.

L’under 16 dei Giaguari avrà l’arduo compito di difendere il titolo nazionale conquistato lo scorso Gennaio, e con il rinnovamento totale che la squadra ha subìto a causa del passaggio di categoria di moltissimi giocatori non sarà facile, ma il coaching staff in questi mesi ha lavorato alacremente per ricreare un gruppo compatto e competitivo.

L’head coach sarà il giovane ma promettentissimo Matteo Di Bari, che potrà contare all’interno del suo staff su altri allenatori molto esperti e preparati, quali Daniele Albertin, Defensive Coordinator della squadra senior, ma che in Under 16 cambia “lato” e guiderà l’attacco. A seguire i quarterback ci sarà Franz Gerbino, anche da lui da anni stabilmente nello staff senior, mentre Daniel Cerrato, Matteo Rossi e Davide Montanella completano la squadra nel ruolo di allenatori di reparto.

Come detto si è ripartiti quasi da zero in termini di roster, ma i Giaguari possono comunque contare sull’apporto di alcuni “senatori”, come Riccardo Casolo e Alberto Licari, e sono pronti ad affrontare una nuova avventura.

I Giaguari Under 16 sono inseriti nel Girone B del Campionato, e gli avversari saranno gli Alfieri Asti, i Blitz San Carlo e i Seamen Milano.

L’esordio è previsto domenica 8 ottobre alle ore 14.00 al Primo Nebiolo: gli avversari saranno proprio i marinai milanesi.

I più piccoli Giaguari, quelli della Under 13, sono ancora in attesa di conoscere i propri avversari e le date dei Bowl da disputare, visto che il loro campionato partirà in un secondo tempo e i calendari non sono ancora stati definiti.

Il lavoro sul campo di allenamento però continua, e anche per loro il coaching staff si è rinnovato ed è aumentato. Il capo allenatore sarà Stefano Scarpitti, coadiuvato da Diego Piacentini, Rodolfo Ligotti, Massimo Gertosio e Ilario Clemente. Il gruppo conta più di venti ragazzi, anche se parte di loro non sono ancora in età per affrontare il campionato, ma cominciano comunque ad imparare i fondamentali e a confrontarsi con gli altri sul campo. I più giovani hanno addirittura otto e nove anni, segno che il football americano, a Torino,  è in continua crescita.

 

I Giaguari sono pronti ad affrontare questo nuovo viaggio, con grande fiducia e rinnovato entusiasmo.