GIOVANILI GIAGUARI: UNDER 16 OK, UNDER 19 KO

19/11/2018

Domenica agrodolce per le giovanili dei Giaguari Torino, che nella doppia sfida contro i Seamen Milano rimediano una vittoria ed una sconfitta.

Continua la marcia inarrestabile della Under 16, che si impone con il punteggio di 24-18 e ipoteca il primo posto nel girone.

La Under 19 pur subendola prima sconfitta stagionale resta prima: ora serve però una vittoria contro i Rhinos Milano nell’ultimo impegno di regular season per centrare il primo posto nel girone.

In cronaca, la prima a scendere in campo è stata la formazione più giovane, guidata da coach Franz Gerbino, in piena emergenza. Ancora fuori per infortunio il quarterback titolare Andra Serra, infatti, i gialloneri hanno dovuto fare a meno anche di Federico Fregnan, e facendo di necessità virtù è stato schierato in cabina di regìa Jacopo Pochettino, che di “mestiere” solitamente fa il linebacker.

Esperimento riuscito, perché Pochettino ha giocato un’ottima partita, senza sbavature, e ha condotto l’attacco con autorità.

Il mattatore della giornata è stato però Alberto Licari, autore di tutte le segnature dei Giaguari.

Dopo il primo quarto finito 6-0 per i Seamen il top scorer giallonero  pareggia i conti con una corsa da 40 yard: all’half time è 6-6.

Nel terzo quarto di gioco una corsa da 20 yard di Licari consente ai Giaguari di andare avanti, ma i Seamen riescono a reagire: all’ultima inversione di campo è ancora parità, a quota 12.

Nel momento decisivo della partita Licari  piazza altre due zampate, prima con una corsa da 22 yard e poi con una galoppata da 61: avanti per 24-12 i Giaguari possono amministrare. I Seamen riescono a violare ancora una volta la end zone torinese, ma è troppo tardi per completare la rimonta: finisce 18-24.

Oltre alle prove di Pochettino e Licari in attacco da segnalare, nel reparto difensivo, quella di David Cammareri, autentico leader del reparto.

Il prossimo impegno per la Under 16 dei Giaguari sarà tra le mura amiche del Primo Nebiolo contro i Rhinos Milano.

La formazione Under 19 di coach Davide Peiroleri fallisce il match point per centrare il primo posto finale nel girone, mentre i Seamen Milano tornano prepotentemente in corsa per i playoffs.

La partita inizia subito in salita per i Giaguari, che vanno sotto 7-0 ad opera di Previtali, ma riescono a reagire grazie a Michael Wacoubo, che raccoglie un preciso lancio di Nicholas Dalmasso: il calcio di Jacopo Caprioglio fissa il punteggio sul 7-7.

Tra la fine del primo quarto e l’inizio del secondo però i Seamen riescono ad allungare sul 21-7, con altri due touchdown di Previtali, autentica spina nel fianco della difesa torinese. Prima dell’half time una corsa da 1 yard di Dalmasso (buono l’extra point di Caprioglio) riporta i Giaguari ad una segnatura di distanza dagli avversari: 21-14 Seamen.

Nel secondo tempo ci si aspetta un’ulteriore accelerata torinese, e invece sono i Seamen a piazzare l’uno/due decisivo: due corse di Croppenstedt portano i milanesi a distanza di sicurezza: 34-14. L’ottimo lavoro degli special teams dei Giaguari consente a Wacoubo di riportare in end zone il kickoff successivo all’ultima segnatura dei Seamen, e ridà entusiasmo ai torinesi. Luigi Scala mette così il proprio nome nel tabellino ricevendo un lancio di Dalmasso, e quando mancano poco meno di sei minuti al termine della partita il punteggio si fissa sul 34-28.

Di tempo ce ne sarebbe ancora molto, ma i Giaguari non riescono più a graffiare: i Seamen portano così a casa un’importantissima vittoria, con pieno merito.

Domenica prossima arrivano al Primo Nebiolo i Rhinos Milano, per l’ultimo impegno della regular season: non ci sono molti calcoli da fare, bisogna vincere per terminare al primo posto nel girone.