GIAGUARI: A BOLZANO NON BASTA IL CUORE

07/05/2018

La sesta sconfitta stagionale condanna i Giaguari Torino a dire addio al sogno playoffs e anzi, ora bisogna scacciare l’incubo retrocessione.

I Giants Bolzano si impongono per 21-0 al termine di un match duro, in cui i torinesi le hanno provate tutte, restando in partita quasi fino alla fine, ma nel quale hanno pagato l’inefficienza offensiva.

E’ stata uno scontro quasi d’altri tempi, in cui le difese hanno a tratti dominato e si è giocato più sulla posizione di campo che sui big play.

Nel primo tempo, a parte qualche corsa di Luke Rubenzer, i Giaguari non riescono a produrre quasi nulla con l’attacco, ma hanno il grande merito di costringere gli avversari a fare praticamente lo stesso. I torinesi hanno avuto quasi sempre il vantaggio del campo, partendo da posizioni più favorevoli degli avversari, fino a quando, nel finale, un fumble di Rubenzer viene riportato dai Giants fin sulle 20 del territorio favorevole, e da lì il quarterback John Brown è bravo a sfruttare e segnare l’unico touchdown del tempo, che si chiude 7-0 per i padroni di casa.

Doppia novità nel secondo tempo: sia Rubenzer che Brown non tornano in campo, infortunati, e così i Giaguari si affidano ad Andrea Morelli, mentre i Giants schierano in cabina di regìa l’oriundo Mark Simone.

Sono però ancora gli alto atesini a riuscire ad andare a tabellone, con una corsa di Petrone. Sul 14-0 i Giaguari sembrano riuscire a graffiare con Fabiano Hale che, tornato nel suo ruolo originario di runningback, varca la end zone avversaria con un’ottima corsa. Un holding della linea vanifica però la giocata: la partita finisce praticamente qui.

In un finale molto nervoso da entrambe le parti arriva la terza marcatura dei Giants, ancora con Petrone, per il 21-0 finale.

In attesa di capire la severità dell’infortunio occorso a Rubenzer i Giaguari devono ora immediatamente tornare al lavoro per preparare la partita di sabato prossimo: al Primo Nebiolo arriveranno infatti gli UTA Pesaro, in quello che potrebbe essere uno spareggio per evitare l’ultimo posto in classifica.

Per quanto riguarda il settore giovanile, a Milano si è giocato il terzo ed ultimo Bowl di stagione regolare dei campionati nazionali di flag categorie Under 13, Under 15 ed Under 17.

Nella categoria Under 15 i Giaguari conseguono una doppia vittoria contro Rhinos Milano e Pirates Savona che permette loro di vincere il girone e di accedere di diritto come prima alle finali di Grosseto.

Per quanto riguarda le categorie Under 13 ed Under 17, invece, sono arrivate ancora una volta una vittoria ed una sconfitta: in entrambi i casi torinesi vittoriosi sui Pirates Savona e sconfitti dai padroni di casa dei Rhinos.

Sia la Under 13 che la Under 17 chiudono così il girone al secondo posto, e per sapere se riusciranno a centrare la qualificazione alle finali come migliore seconda bisognerà aspettare l’esito dell’ultima giornata di bowl degli altri gironi, in programma nelle prossime settimane.

In ogni caso grande soddisfazione da parte di tutti i coaching staff, che hanno visto crescere sempre di più i ragazzi scesi in campo.

 

Foto di copertina by Valentina Gallina