ESORDIO VINCENTE PER I GIAGUARI

11/03/2018

I Giaguari Torino iniziano con il piede giusto la stagione 2018 di Prima Divisione, imponendosi per 14-3 sui Dolphins Ancona.

Dopo il rinvio per neve della partita in programma alla prima giornata si è giocato, ma le condizioni atmosferiche hanno ugualmente condizionato il gioco delle squadre: è infatti caduta molta pioggia prima e durante la partita, che ha reso il terreno di gioco molto pesante e in alcuni punti al limite del praticabile.

E’ stato inevitabile dunque che entrambe le formazioni abbiano impostato il proprio gioco principalmente sulle corse, limitando al massimo i rischi sul gioco aereo.

Dopo un promettente drive iniziale dei Giaguari, che si spegne però sulle 25 dei Dolphins  a causa di un fumble sullo snap sono gli ospiti a passare in vantaggio, con un bel field goal dalla distanza di Brancaccio.

Nel secondo quarto i Giaguari si portano a ridosso della goal line avversaria in occasione di un drive costruito principalmente sulle corse dell’import Fabiano Hale, ma una serie di errori di porta a dover giocare un quarto down con 25 yards da conquistare per ottenere la segnatura.

In questa difficile situazione i torinesi riescono comunque a trovare il primo big play della loro partita: lancio direttamente in end zone di Chase Venuto che viene ricevuto in tuffo da Enrico Iuliano: 7-3 Giaguari e squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

Il terreno di gioco sempre più pesante e la stanchezza sopraggiunta limitano ulteriormente le squadre nel secondo tempo, in cui sono ancora i padroni di casa a trovare lo spiraglio giusto per piazzare l’allungo decisivo: il secondo touchdown pass della partita di Chase Venuto viene raccolto da Matteo Zucco sul limite della endzone dorica, e il secondo punto addizionale di Luca Brun fissa il punteggio sul 14-3 finale.

Nei Dophins Ancona ottima la prova del quarterback americano Josh Dean, che ha mostrato delle buone doti atletiche: praticamente tutti suoi i maggiori guadagni degli ospiti sul gioco di corsa.

Per i Giaguari promettente esordio di Fabiano Hale: il runningback ex California ha dimostrato tutte le sue doti di potenza ed agilità che prometteva, anche se è stato condizionato dalle pessime condizioni de terreno di gioco soprattutto nelle situazioni in cui ha cercato i tagli e i cambi di direzione per eludere gli interventi avversari.

Ancora molto al di sotto delle possibilità il gioco aereo torinese, nonostante i due touchdown arrivati porprio su lancio.

C’è da dire che coach Jay Venuto ha preparato il playbook tenendo conto delle condizioni atmosferiche, con la conseguenza che si sono visti pochi lanci sul profondo e molti sul corto.

Già in forma da metà stagione la difesa, che una volta fatti gli aggiustamenti per contenere le sgroppate del quarterback avversario non ha più concesso nulla ai Dolphins.

In attesa che arrivi anche lo spettacolo, per ora è giusto godersi la vittoria, che infonde fiducia per il prossimo impegno.

Ad attendere i Giaguari è l’ostica trasferta di Roma, dove troveranno ad attenderli i Ducks Lazio, freschi vincitori in traferta sugli UTA Pesaro.