ANCORA UNA DELUSIONE PER I GIAGUARI

15/04/2018

Con il 33-14 con cui a Limbiate si impongono i Rhinos Milano le sconfitte consecutive dei Giaguari Torino salgono a quattro: ora i playoffs cominciano davvero ad essere un miraggio.

I torinesi pagano salato un primo tempo disastroso, chiusosi sul 27-0 per i padroni di casa, in cui non sono riusciti ad opporre la minima resistenza difensiva. I precisi lanci di Ellison hanno trovato sempre pronti i ricevitori milanesi, tra i quali Arioli ha fatto la parte del leone.

In attacco, dopo un primo drive guidati da Andrea Morelli, che ha subìto un intercetto, i Giaguari hanno deciso che non si poteva più aspettare e si sono affidati a Luke Rubenzer, il nuovo import arrivato a Torino solo venerdì sera. Nella prima frazione Rubenzer, a parte un paio di corse personali, non è riuscito a trovare il ritmo giusto con i compagni, cosa più che comprensibile, ma nel secondo ha fatto vedere ottime cose, che lasciano ben sperare per la seconda metà di campionato.

Grazie ai suoi lanci, le sue estemporanee corse e alle corse dell’ottimo Marwane Moumine i Giaguari sono riusciti a ridurre il gap sul 27-14: a segno Francesco Ferraris su ricezione e Moumine su corsa. E’ il miglior momento dei Giaguari, che riescono addirittura a recuperare subito palla, ricoprendo un fumble sul kick off return successivo alla seconda marcatura.

Siamo però già nel quarto quarto, il tempo stringe, e un lancio forzato di Rubenzer viene intercettato dai milanesi.

La partita fondamentalmente finisce qui, con i milanesi ancora a segno nelle ultime battute del match per il 33-14 finale.

Ottima la prova di Fabiano Hale in difesa in versione defensive end: anche lui ha avuto bisogno di qualche minuto per entrare in pieno nel nuovo ruolo, ma poi ha contribuito non poco alla buona prestazione difensiva del secondo tempo, nel quale i gialloneri hanno contenuto molto meglio l’attacco dei Rhinos.

Nonostante la sconfitta l’esordio di Rubenzer ha dunque lasciato sensazioni più che positive. La speranza è quella che non sia troppo tardi per risollevare le sorti della stagione dei Giaguari, che sabato prossimo sono attesi da una  seconda, durissima trasferta milanese: i ragazzi di coach Jeremy Brigham andranno infatti a far visita agli imbattuti Seamen Milano.